TU ME FAIS TOURNER LA TÊTE

“TuMeFaisTournerLaTete”

Idea e regia:
Marco Mannucci

Sguardo esterno:
Laurent Rochut

Di e con:
Giorgio Coppone
Marco Mannucci
Marina Romondia

Violino:
Gabriele Savarese / Matteo Gallus

Collaborazione alla drammaturgia:

Marina Romondia

Collaborazione artistica:
Emanuela Dall’Aglio
Marina Romondia

Scene e costumi:
Emanuela Dall’Aglio

Disegno luci/Direttore palco:
Andrea Berselli/Elena Tedde

Decori:
Franck Brueil

Realizzazione video:
Lavinia Baroni

Con il sostegno di:
La Grainerie (FR), Theatre de l’Oulle (FR)
Gare à Coulisses (FR), Terre di circo / Mirabilia (IT), La Corte ospitale (IT),
La Città del teatro (IT), Officine Papage (IT), Scenica Frammenti (IT)

TU ME FAIS TOURNER LA TÊTE

“…ciò che mi ha sempre tentato di più è l’aspetto invisibile, quello cosiddetto illogico, della forma e dello spirito…” Marc Chagall

Spettacolo visuale, aereo poetico ispirato ai quadri con gli amanti in volo di Chagall: Per sfiorare in volo la poesia dell’amore e del sogno.
L’ultima notte di Marc Chagall che cerca senza fine di disegnare la moglie Bella del quadro “La promenade”. Ma non riesce, lei non cè più.
In sogno prova a cercare quell’amore perduto.
Il nostro vecchio Chagall diverrà una sorta di malinconico demiurgo di un divertito sogno dove incontrerà Bella e il suo alter-ego, quel giovane Chagall innamorato che non esiste più. Forse lassù in volo c’è ancora speranza… perchè la perdita forse non è la fine ma nuovo inizio…

SPETTACOLO SENZA PAROLE, DAI 4 ANNI
DURATA 1h.

VINCITORE BANDO URA 2017
 
Grazie a Rémy Lesvenes, Guillaume Clavel, Alex, Mael, La Virgule (FR), Malamente per “Novembre” (Guappecartò), La Fucina Del Circo, Gerardo Gerry di Fonzo, Antitesi Teatro Circo, Louise Bouchicot, Crowdarts.

 

      

 

Credits